League of Legends si affida al servizio di Spotify

Gli eSport sono uno dei trend più grandi di questi ultimi anni e molti brand lo hanno capito cercando di entrare a farne parte. Ormai sono diventati importanti per molte azienda al fine di raggiungere le generazioni più giovani i quali preferiscono il mondo del web alla vecchia televione.

Quindi non stupisce trovarsi a parlare di Spotify, servizio di streaming musicale, nel mondo degli eSports, firmando la sua prima partnership in questo ambito con Riot games, casa produttrice di giochi come Legends of Runeterra e Valorant, diventando partner ufficiale di League of Legend con l’obbiettivo di creare un universo audio unico e perfettamente integrato.

Spotify è ora il primo ed unico fornitore di servizi musicali per LoL a livello globale e creerà dei podcast esclusivi e originali, lavoro già in cantiere per quest’anno i quali tratteranno tornei eSport di League of Legends

Inoltre creerà un hub ufficiale di League of Legends che conterrà sempre nuova musica, podcast e playlist ispirati alla community dei giocatori, che include la playlist This is League of Legends e playlist ufficiali di League of Legends.

Spotify offrirà ai fan uno sguardo dietro le quinte della creazione del Worlds Anthem, con l’acquisizione di Worlds Anthem su Spotify. Questo inno musicale è una delle canzoni più attese dell’anno, pubblicata con un video musicale personalizzato ed eseguita durante le cerimonie di apertura dei Campionati del Mondo.

Questo è solo il punto di partenza di una partnership pluriennale. Spotify e Riot Games si impegnano a continuare a lavorare insieme per creare esperienze audio avvincenti per gli appassionati di musica, podcast e giochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *