Rocket League diventerà free-to-play

Epic Games ha annunciato pubblicamente che le macchine che danno ruote ai palloni (Rocket League) diventerà free-to-play, ovvero gratuito e quindi giocabile da chiunque, abbandonando la piattaforma Steam.
Ha anche dichiarato che chi il gioco lo aveva già comprato avrà ricompense speciali!

Non è però ancora stata ufficializzata la data precisa di questo cambiamento, ma dovrebbe accadere entro fine estate 2020, e in corrispondenza al passaggio del gioco sulla piattaforma Epic Games sarà rilasciato anche uno degli aggiornamenti più imponenti di sempre.

Al passaggio sui nuovi server saranno infatti aggiunti numerosi tornei e si cambierà il sistema delle sfide, ci saranno modifiche sostanziali anche all’inventario, si introdurrà un Rocket Pass simile a quello di Fortnite e una classifica mondiale competitiva.

Cosa succederà a chi ha il gioco su Steam e ha anche speso soldi?

Secondo quanto riportato da Epic Games, i players che avevano investito in contenuti a pagamento saranno ricompensati con uno status speciale chiamato Legacy il quale premierà l’utente con diversi bonus in-game partendo da tutti i dlc (contenuti aggiuntivi scaricabili) rilasciati fino a questo momento e altri oggetti e modifiche cosmetiche per le auto da utilizzare durante il gioco. Infine il gioco dovrebbe anche essere giocabile per chi lo ha già nella propria libreria Steam.

Infine, sarà garantita la piena giocabilità cross-platform quindi si potranno sfidare players che giocheranno anche da PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, Windows, Mac e Linux (anche se questa non è proprio una novità per gli amanti di Rocket League).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *